pedaggio ponte di nona
18.04.2021 /

Ponte di Nona, Raggi chiede eliminazione pedaggio per residenti

In una recente lettera al Ministro Giovannini il primo cittadino è tornata su un progetto atteso da anni

Il sindaco di Roma Virginia Raggi ha recentemente inviato una lettera al Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, con una bozza di progetto per l’abolizione del pedaggio autostradale per i numerosi residenti del quadrante Est della città che percorrono quotidianamente il tratto urbano dell’A24 in direzione della Capitale per motivi di lavoro.

Da anni si dibatte sulla necessità di abolire, per tutti i residenti di questi quartieri, il pagamento del pedaggio che ancora oggi viene pagato per percorrere un tratto di autostrada considerato a tutti gli effetti come “urbano” e che viene utilizzato come unica possibilità di spostamento su strada dai pendolari. Sono infatti migliaia i romani che ogni giorno con i mezzi privati pagano il pedaggio per transitare sul tratto urbano dell’A24, “l’Autostrada dei Parchi”, in direzione del Grande Raccordo Anulare e dell’Urbe e che poi ogni sera pagano nuovamente per rientrare nei vari quartieri della zona Est di Roma, uno dei quadranti dell’area metropolitana con la maggior espansione urbanistica.
 
Per questo Virginia Raggi ha preso l’iniziativa, insieme all’ingegner Riccardo Mollo, amministratore delegato di “Strada dei Parchi”, l’azienda che ha in concessione e gestione le autostrade A24 e A25, di presentare una bozza di progetto al Ministro Giovannini. Nella lettera si propone l’istituzione di un telepass per tutti i residenti del quadrante Est di Roma, alfine di consentire il transito gratuito nel tratto urbano. Il telepass “godrebbe” di un accredito sul sito istituzionale di Roma Capitale e ovviamente lo stesso Comune avrebbe il compito di vigilare sulla presenza dei requisiti necessari ad ottenere questo accreditamento e l’ottenimento del telepass.

Nella lettera, frutto del tavolo di lavoro congiunto, la Raggi e Mollo chiedono anche di sbloccare il Piano economico dell’azienda “Strada dei Parchi”, che è fermo in fase di approvazione addirittura da 8 anni. Questo è il vulnus del problema; l’approvazione di questo nuovo Piano economico, infatti, consentirebbe di finanziare questa iniziativa del telepass per i residenti, il cui costo stimato, secondo quanto indicato nella lettera, è tra i 5 e i 10 milioni di euro. 

L’iniziativa del Sindaco, aldilà di ogni considerazione di tipo politico ed elettorale, su cui non entriamo nel merito, non è la prima in questo senso. Già negli anni precedenti sono stati diversi i tentativi di venire a capo di questa problematica. Nel corso del tempo ci sono stati interventi di rappresentanti politici di differenti schieramenti, con richieste al Ministro competente, e ci sono state anche raccolte firme ed altre iniziative portate avanti dai comitati di cittadini dei quartieri e dei comuni dell’Area Metropolitana interessati all’ottenimento del transito gratuito sul tratto urbano. Ora, questa bozza di progetto presentata nei giorni scorsi, che spera di sbloccare una volta per tutte la questione.

Residenze Immobiliare » Blog » Vivere Roma » Ponte di Nona, Raggi chiede eliminazione pedaggio per residenti

Cerca nel sito

In più da Residenze

Cerca nel sito

Torna all'inizio

Cerca sulla mappa