impianto solare termico
26.05.2020 /

Impianto solare termico: come funziona, costi, manutenzione

Come funziona un impianto solare termico, quali sono i costi e quale la manutenzione necessaria? Le risposte alle domande più frequenti sull’argomento.

Installare un impianto solare termico per la propria casa o anche per aziende e uffici può essere molto vantaggioso: abbiamo già visto che i pannelli solari possono portare significativi risparmi, sia nel caso di dispositivi solari termici che di fotovoltaico. Una distinzione che tuttavia è importante sottolineare perché spesso si tende a fare confusione tra le due tipologie. In questo articolo ci occupiamo di una sola delle due, il solare termico che sfrutta il calore del sole per generare acqua calda; il fotovoltaico invece produce energia elettrica. Vediamo quindi come funziona un impianto solare termico, quali sono i costi e quale la manutenzione necessaria.

Solare termico: come funziona?

Un impianto solare termico è composto da pannelli solari ossia dispositivi che convertono la radiazione solare in energia termica. Questa energia viene trasferita in un accumulatore ed è utilizzata per la produzione di acqua calda che può essere utilizzata come acqua calda sanitaria – quella impiegata per l’igiene personale e per la pulizia e il lavaggio di oggetti e superfici domestiche – oppure per alimentare l’impianto di riscaldamento. Ci sono due tipologie principali di impianti solari termici: quello a circolazione naturale e quello a circolazione forzata. Il primo è più semplice ed economico ed è preferibile nei casi di installazione per una singola unità immobiliare di dimensioni medio/piccole e comunque in zone più calde e assolate. Il secondo è invece più complesso – richiede infatti anche l’installazione di una pompa – e anche più costoso, ma comporta un aumento significativo del rendimento dell’impianto.

Quanto costa un impianto solare termico

Il costo di un impianto solare termico può variare molto in base a diversi fattori. La spesa necessaria dipende innanzitutto dalla grandezza dell’impianto, dall’area geografica in cui ci si trova e dal tipo di tecnologia scelta: come dicevamo un impianto a circolazione naturale è più economico di uno a circolazione forzata. In generale per gli impianti a circolazione naturale il costo medio oscilla tra i 400 e gli 800 euro a metro quadro mentre per quelli a circolazione forzata si va dai 700 ai 1.100 euro a metro quadro. È bene tenere presente che l’installazione di pannelli solari termici rientra tra gli interventi oggetto dell’Ecobonus: anche per il 2020 è prevista quindi una detrazione del 65% della spesa sostenuta fino a un massimo di 60mila euro. Se poi l’acquisto e la posa in opera dell’impianto solare termico viene effettuata insieme all’esecuzione di almeno uno degli interventi che rientrano nel Superbonus 110%, allora anche per il solare termico si potrà accedere alla detrazione fiscale del 110%.

Manutenzione di un impianto solare termico

Anche se non troppo onerose le operazioni di manutenzione di un impianto solare termico devono essere periodiche ed effettuate con attenzione: un impianto non correttamente monitorato può infatti perdere significativamente in efficienza. La manutenzione ordinaria deve essere programmata secondo un calendario preciso – di solito con cadenza annuale – e deve prevedere la pulizia dei collettori, la verifica dell’integrità e del buon funzionamento dell’impianto e la verifica del fluido termoconvettore. La manutenzione straordinaria si effettua invece in caso di eventi particolari che possono aver compromesso l’impianto oppure se si riscontrano malfunzionamenti. In ogni caso per effettuare questo tipo di operazioni è consigliabile rivolgersi sempre a un tecnico specializzato.

Residenze Immobiliare » Blog » Risparmio energetico » Impianto solare termico: come funziona, costi, manutenzione

Cerca nel sito

In più da Residenze

Cerca nel sito

Torna all'inizio

Cerca sulla mappa