vetrate panoramiche edilizia libera

Installazione vetrata panoramiche: l’intervento passa a edilizia libera

Vetrate panoramiche: di recente è arrivato un provvedimento di semplificazione che agevola chi è interessato a installare questi elementi
15.12.2022 /
Condividi
Condividi

La novità, in vigore da settembre 2022, è contenuta nel provvedimento di conversione in legge del Decreto Aiuti bis

Vetrate panoramiche, un elemento architettonico particolarmente bello e funzionale a cui si fa sempre più spesso ricorso nella strutturazione delle abitazioni. Di recente in merito ad esse è arrivato un provvedimento di semplificazione che agevola chi è interessato a installarne una o più di una a casa propria. Si tratta della Legge del 21 settembre 2022 n. 142 di conversione con modificazioni del Decreto Aiuti bis n. 115/2022.

Vetrate panoramiche in edilizia libera

L’articolo 33 quater della Legge del 21 settembre 2022 n. 142 “Norme di semplificazione in materia di installazione di vetrate panoramiche amovibili” dispone che siano ricomprese tra quelli di edilizia libera “gli interventi di realizzazione e installazione di vetrate panoramiche amovibili e totalmente trasparenti, cosiddette VEPA, dirette ad assolvere a funzioni temporanee di protezione dagli agenti atmosferici, miglioramento delle prestazioni acustiche ed energetiche, riduzione delle dispersioni termiche, parziale impermeabilizzazione dalle acque meteoriche dei balconi aggettanti dal corpo dell’edificio o di logge rientranti all’interno dell’edificio”. La norma chiarisce tuttavia che questi elementi, per rientrare tra quelli per i quali non occorre titolo abilitativo, non devono configurare spazi stabilmente chiusi con conseguente variazione di volumi e di superfici, “come definiti dal regolamento edilizio-tipo, che possano generare nuova volumetria o comportare il mutamento della destinazione d’uso dell’immobile anche da superficie accessoria a superficie utile”. Viene specificato che queste strutture devono favorire una naturale microaerazione “che consenta la circolazione di un costante flusso di arieggiamento a garanzia della salubrità dei vani interni domestici ed avere caratteristiche tecnico-costruttive e profilo estetico tali da ridurre al minimo l’impatto visivo e l’ingombro apparente e da non modificare le preesistenti linee architettoniche”.
Queste le disposizioni in vigore a livello nazionale che tuttavia non svincolano completamente chi intenda installare vetrate panoramiche. Prima di realizzare l’intervento sarà bene infatti assicurarsi che queste non siano regolate da disposizioni locali ad esempio i regolamenti urbanistici ed edilizi. Ulteriore necessaria verifica da effettuare se si abita in condominio riguarda la presenza di particolari disposizioni in merito nel regolamento condominiale e di eventuali divieti relativi a interventi che modifichino la facciata.

I nostri servizi

Crediamo nella qualità di servizi e soluzioni. In un mercato che sa ascoltare, capire e consigliare, e che non si limita a vendere. Residenze Immobiliare è un progetto che nasce all’insegna del rispetto e della capacità di tradurre in percorsi sostenibili i bisogni di persone, famiglie e imprese di costruzione.
Residenze Immobiliare » Blog » Normativa » Installazione vetrata panoramiche: l’intervento passa a edilizia libera

Cerca fra le pagine e nel blog

Scrivici

Campo obbligatorio
E' richiesta una email valida
Campo obbligatorio