mercato immobiliare 2021

Mercato immobiliare, rialzo da record nel 2021

Un anno da record per il settore immobiliare il 2021: +34,6% le compravendite. Un focus sulla regione Lazio.
25.06.2022 /
Condividi
Condividi

I dati molto positivi emersi dal Rapporto stilato dal Consiglio Nazionale del Notariato

Un anno da record per il settore immobiliare il 2021 che ha fatto registrare un aumento del +34,6% le compravendite rispetto all’anno solare precedente, con una cifra totale di atti registrati che supera nettamente anche quelli pre-pandemia. È questo il dato statistico ed economico più rilevante emerso dal consueto Rapporto Dati Statistici Notarili, pubblicato dal Consiglio Nazionale del Notariato e realizzato grazie ai dati pervenuti da tutti gli studi notarili presenti in Italia.

Si tratta quindi di una fotografia molto fedele sull’andamento del mercato immobiliare, che evidenzia un netto miglioramento: ne sia riprova il dato sul numero totale di transazioni registrate nel 2021, ovvero 1.058.732, un numero decisamente superiore rispetto al 2020, quando furono poco meno di 790 mila, ma anche rispetto al 2019, anno pre-pandemia, in cui le transazioni totali furono poco più di 850 mila.

Altro dato importante riguardante le compravendite è l’aumento del numero di transazioni registrate nel secondo semestre 2021 rispetto al primo semestre, aumento che si attesta al +6,5%, anche se il dato riguardante solo gli immobili ad uso residenziale registra invece un calo del 6,6%, con più compravendite effettuate nel primo semestre (forse dovuto anche al prolungarsi di certe trattative avviate nel 2020 e che, causa Covid, non hanno potuto concludersi prima).

È il Nord il territorio con i numeri più alti, con la Lombardia che ha registrato da sola quasi un quinto delle transazioni totali (19%), seguita da Veneto e Piemonte, entrambe sopra il 9%. Il totale degli immobili ad uso residenziale comprato grazie alle agevolazioni “prima casa” si attesta al 56% del totale, e per una larghissima questi immobili sono stati venduti da privati (86%).

In aumento anche il numero di seconde case acquistate, con un netto 26% in più rispetto al 2019 e sopra il 20% rispetto al 2020. Da segnalare anche la conferma della fascia d’età tra i 18 e i 35 anni come la più attiva in questo settore del mercato: nel 2021 la percentuale di acquirenti in questa fascia d’età è stata superiore al 27%, sostanzialmente stabile rispetto all’anno precedente. Ultimo dato generale è il netto incremento del numero di mutui concessi, salito del 23% rispetto al 2020.

Per quanto riguarda invece i dati sui prezzi degli immobili, anche qui si registra un aumento del prezzo medio per compravendite di prime case tra privati, che nel 2019 era di circa 110.000 euro, mentre nel 2021 è arrivato a 115.000 euro, mentre quello dell’acquisto di prime case da imprese è arrivato a 230.000 euro in media, anche in questo caso in aumento rispetto ai due anni precedenti. Quasi la metà degli immobili viene acquistato a un prezzo al di sotto dei 100.000 euro (42%), mentre il 36,8% è comprato ad un prezzo che si trova nella fascia tra i 100.000 e i 200.000 euro.

Concludiamo l’analisi sui dati generali con il discorso relativo ai mutui, che abbiamo già detto essere cresciuti notevolmente rispetto ai due anni precedenti, arrivando quasi a 450 mila mutui erogati, contro i 360 mila del 2020 e i 396 mila del 2019. Anche in questo caso, come per il dato totale delle compravendite, il secondo semestre è stato meno fruttuoso, anche se in misura piuttosto lieve: i mutui erogati da luglio a dicembre, infatti, sono stati l’1,3% in meno rispetto a quelli erogati tra gennaio e giugno. Anche in questo settore è il Nord a guidare il numero di mutui, con il Friuli-Venezia Giulia, la Lombardia e l’Emilia-Romagna ai primi tre posti. Due mutui su tre, per la precisione il 67,4% del totale, finanzia un capitale totale inferiore ai 150 mila euro, e la fascia d’età che beneficia in larga misura è quella tra i 36 e i 45 anni.

I dati del Lazio

Nel 2021 nella regione Lazio si sono registrate oltre 122 mila mila transazioni di beni immobili totali, con un numero sostanzialmente in parità tra i due semestri e un totale pari all’8,8% su scala nazionale, per una media di oltre 2100 compravendite ogni 100 mila abitanti. Per quanto riguarda i mutui con garanzia su beni immobili, sono stati oltre 47 mila nel Lazio nel 2021, il 10,5% del totale nazionale, con un lieve calo percentuale registrato nel secondo semestre.

I nostri servizi

Residenze Immobiliare è il partner perfetto di chi costruisce e anche di chi cerca casa. Molto più di una semplice agenzia, è una realtà matura che ha saputo interpretare correttamente le esigenze di un mercato immobiliare in profondo rinnovamento.
Home » Mercato immobiliare, rialzo da record nel 2021

Cerca fra le pagine e nel blog

Scrivici

Campo obbligatorio
E' richiesta una email valida
Campo obbligatorio